RISERVA IL TUO POSTO!

Non rischiare di rimanere in piedi! Riserva il tuo posto per la conferenza Il Diritto violato” che si terrà venerdì 16 novembre alle ore 20:45 presso la ex Fornace Carotta (Via Siracusa, 61 – Padova), compilando il form sottostante. Entro 24 ore ti ricontatteremo per confermare la prenotazione. I posti non sono numerati.

Annunci
Featured post

GRAZIE A TUTTI!

Grazie di cuore a tutti coloro che hanno partecipato alla conferenza “Il Diritto violato”, ai cinque relatori che hanno animato il dibattito, alle associazioni e ai volontari del Movimento che si sono occupati dell’organizzazione con impegno ed entusiasmo. Nel corso della serata abbiamo approfondito la riforma sulla legittima difesa e il fenomeno della violenza contro le donne. Abbiamo inoltre assegnato il “Premio Donna di Buonsenso dell’anno” al Ministro Giulia Bongiorno per il suo impegno civile e politico nelle tematiche oggetto della conferenza.

PREOCCUPAZIONE PER IL CAVALCAVIA BORGOMAGNO

Gira da ieri questa foto del cavalcavia Borgomagno e si moltiplicano i commenti di cittadini che testimoniano la caduta di calcinacci. Nel manifestare la nostra preoccupazione chiediamo al sindaco e alla giunta di monitorare la situazione e di eseguire con la massima celerità ed urgenza i necessari lavori di manutenzione e messa in sicurezza della struttura.

CONFERENZA “IL DIRITTO VIOLATO”

Venerdì 16 novembre alle ore 20:45 vi aspettiamo alla Fornace Carotta (Via Siracusa, 61 – Padova) per la conferenza “Il Diritto violato”, organizzata dal Movimento del Buonsenso in collaborazione con l’associazione Gattamelata, La Crose Onlus e Acc (Associazione Commercianti del Centro).

Nel corso della serata saranno trattate ed approfondite due tematiche di strettissima attualità: la legittima difesa, alla luce delle novità introdotte dalla riforma, e la violenza sulle donne, un fenomeno strutturale e drammatico che non accenna a diminuire. Interverranno l’On. ELISABETTA GARDINI (Europarlamentare), il Sen. ANDREA OSTELLARI (Presidente Commissione Giustizia Senato), ROBERTO MARCATO (Assessore regionale allo Sviluppo Economico), ELEONORA MOSCO (Consigliere Comunale) e PATRIZIA ZANTEDESCHI (Presidente Centro Veneto Progetti Donna). A moderare il dibattito la giornalista CRISTINA SARTORI.

📷 A partire dalle 20:00 all’interno della sala sarà eccezionalmente visitabile la mostra fotografica “Oriana Fallaci, il coraggio di una donna”, un’esposizione che ripercorrerà la vita e la carriera della grande giornalista e scrittrice fiorentina a dodici anni dalla morte. Parole ed immagini di una vita straordinaria.

🏆 Durante la serata verrà inoltre assegnato il Premio Donna di Buonsenso dell’anno.

L’ingresso sarà libero e gratuito, ma considerata la grande partecipazione alle precedenti conferenze VI CONSIGLIAMO DI RISERVARE IL VOSTRO POSTO in pochi semplici click sul nostro sito www.movimentodelbuonsenso.org o inviando una mail a movimentodelbuonsenso@gmail.com oppure telefonando o scrivendo un messaggio su WhatsApp al numero +39 348 5745378.

AUGURI ALLA NOSTRA PATRIA!

Oggi l’Italia celebra il 4 novembre: “Giorno dell’Unità Nazionale” e “Giornata delle Forze armate”. Una ricorrenza che quest’anno assume un ulteriore significato poiché si celebra anche il centenario della fine della prima guerra mondiale. 100 anni di umanità, di eroismo, di sacrificio, di dedizione. Auguri alla nostra Patria! 🇮🇹

MEMORIA CORTA

Davvero fuori luogo le parole di Alice Weidel, leader dell’estrema destra tedesca che in un tweet scrive: “La folle manovra degli italiani a spese della Germania: perché dobbiamo pagare noi per i ricchi italiani?”. E ancora: “Orrendo nuovo indebitamento: sono pazzi questi romani! L’Italia si affida alla solidarietà europea o sul fatto che la Bce annulli i suoi debiti obbligazionari. In questo modo la Germania sarà ancora una volta l’ufficiale pagatore”. Al di là del nostro giudizio sul Def, vorremmo ricordare alla signora la storica Conferenza di Londra del 1953 in cui l’Europa ha cancellato buona parte degli ingenti debiti di guerra della Germania. Senza questo regalo sarebbe diventata la più grande potenza europea?

➡️ Per approfondire vi consigliamo di leggere questo interessante articolo de Il Sole 24 Ore cliccando qui!

RIQUALIFICAZIONE SUBITO O SARÀ MOBILITAZIONE!

Oltre un anno fa abbiamo scritto e depositato, grazie al supporto del Consigliere Luciani, una mozione per riqualificare il Borgomagno, mozione che è stata inserita nell’ordine del giorno degli ultimi due Consigli Comunali e puntualmente RINVIATA. Al di là delle nostre proposte, che possono essere condivise o meno, ciò che ci lascia esterrefatti è il TOTALE DISINTERESSE dell’amministrazione per una questione che dovrebbe avere la massima PRIORITÀ. Sembra quasi ci sia la volontà politica di censurare, insabbiare, nascondere i problemi anziché risolverli. Noi però non ci stiamo più. I cittadini non ci stanno più. Chiediamo al Sindaco e alla Giunta di mettere al centro dell’agenda politica e del dibattito in aula la riqualificazione del rione prima che diventi una seconda via Anelli o sarà MOBILITAZIONE!

FIRMA LE NOSTRE PETIZIONI!

Il Movimento del Buonsenso su richiesta di residenti e commercianti lancia 3 PETIZIONI per migliorare la qualità della vita nella zona nord-ovest di Padova ed in particolare nei rioni Sacro Cuore, Ponterotto, Altichiero, Montà e Sant’Ignazio.

✍🏻 Con la prima petizione chiede all’Amministrazione Comunale la RIAPERTURA DELL’UFFICIO ANAGRAFE IN VIA ASTICHELLO, QUARTIERE 6 – SACRO CUORE. La chiusura, decretata nell’autunno 2013 dalla Giunta Zanonato-Rossi “per motivi di riorganizzazione”, doveva essere temporanea ma poi gradualmente è diventata definitiva, arrecando non pochi disagi ai residenti, soprattutto ai più anziani, impossibilitati a spostarsi negli uffici alternativi o ad utilizzare i servizi online. Dalle autenticazioni alle certificazioni, dalle carte d’identità ai cambi di residenza: il ripristino del suddetto ufficio andrebbe a colmare un vuoto amministrativo che da oltre quattro anni interessa la zona nord-ovest della città che conta oltre 20mila abitanti.

✍🏻 Con la seconda petizione chiede all’Amministrazione Comunale la DELOCALIZZAZIONE DEL FESTIVAL SHERWOOD, manifestazione musicale che da anni si tiene al parcheggio nord dello stadio Euganeo, a cavallo tra i mesi di giugno e luglio, a causa dei gravi disagi legati al traffico, alla sosta selvaggia e al disturbo della quiete pubblica per l’elevato volume della musica, più volte denunciati da residenti e commercianti della zona. Il nostro obiettivo non è quello di impedire lo svolgimento di una rassegna che attira ogni anno migliaia di giovani e rappresenta una grande opportunità artistica e culturale per l’intera città bensì tutelare il diritto imprescindibile al riposo di chi vive, studia o lavora in particolare nei rioni Sacro Cuore, Ponterotto, Altichero, Montà e San Bellino. Auspichiamo pertanto che il Sindaco e la Giunta trovino, in accordo con gli organizzatori della kermesse, una soluzione in grado di soddisfare tutte le parti in causa, magari con il trasferimento in zona industriale o altra area più idonea.

✍🏻 Infine, con la terza petizione chiede all’Amministrazione Comunale di prendere provvedimenti urgenti al fine di MIGLIORARE IL SERVIZIO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI nel quartiere 6 ed in particolare nel complesso Valsugana (ex Gescal) in via Franzela a Sacro Cuore, dove persiste un’inadeguata e precaria gestione da parte di Acegas Aps Hera. La situazione, denunciata più volte dai residenti, sta gradualmente degenerando e le aree dedicate alla raccolta dei rifiuti si stanno trasformando in vere e proprie discariche a cielo aperto con la comparsa di ratti che si aggirano tra i cassonetti strapieni e i rifiuti, talvolta ingombranti, abbandonati per strada. Il problema è iniziato con l’introduzione del “porta a porta”, evidentemente mal gestita soprattutto nei grandi complessi condominiali come quello sopracitato che conta ben 11 stabili per un totale di 276 appartamenti. Confidiamo quindi che l’Assessore competente, in sinergia con l’Azienda, trovi una soluzione efficace e definitiva all’annosa criticità, valutando la possibilità di predisporre delle isole ecologiche interrate laddove gli attuali contenitori risultano chiaramente insufficienti o quanto meno intensificando i giri di raccolta e di pulizia dei cassonetti.

È possibile firmare a propria discrezione una, due o tutte tre le petizioni fino al 16 novembre 2018 in una delle seguenti attività commerciali:

SACRO CUORE: 

  • Panificio Rizzo (via Astichello, 8)
  • Bar Colonna (via Sacro Cuore, 21)
  • Crilù Cafè (via Sacro Cuore, 27)
  • Reshape store (via Sacro Cuore, 28a)
  • Panificio “Il mastro fornaio” (via Sacro Cuore 28b)

ALTICHIERO: 

  • Ristorante “La Casa” (via Altichiero, 27)
  • Cartoleria Zella (via Altichiero, 29)
  • Bar e tabacchi da Elvis (via Altichiero, 30) 

MONTÁ: 

  • Pasticceria Dolci Tentazioni (via Montà, 85)
  • Emy Cafè (via Montà, 184)

Le firme raccolte saranno poi protocollate e portate all’attenzione del Sindaco e della Giunta. Potranno inoltre fungere da supporto ad eventuali mozioni da discutere in Consiglio Comunale.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑