PADOVA CITTÀ D’ACQUE: VALORIZZIAMO LE VIE FLUVIALI CON LOCALI GALLEGGIANTI

PORTA PORTELLOVia libera definitivo del Consiglio Comunale alla variante del piano regolatore proposta dal sindaco Massimo Bitonci che prevede la possibilità di costruire strutture che valorizzino i corsi d’acqua e le aree golenali. Sarà quindi possibile allestire manufatti galleggianti da adibire a strutture per il tempo libero ed il ristoro su modello di Amsterdam. Una formula già sperimentata con successo a Cittadella dal 2011. Ogni progetto sarà vagliato dall’amministrazione senza condizioni preliminari e poi votato dal Consiglio. La tutela dei corsi d’acqua e del verde pubblico è un diritto-dovere di tutti ed un tema per cui il Movimento si è sempre battuto in prima linea. Avanti così!

Elisabetta Beggio
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova

 Consigliera Comunale – Lista Bitonci Sindaco

Annunci

PADOVA: UNA STRADA PER ORIANA

sacchiDiscussa, votata e approvata la mia mozione per intitolare una via / piazza / strada / giardino alla grande giornalista e scrittrice Oriana Fallaci. Ringrazio i consiglieri Mariella Mazzetto e Davide Favero per gli ottimi interventi a supporto.

Elisabetta Beggio
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova
Consigliera Comunale – Lista Bitonci Sindaco

VERSO L’ACCORDO SULLA PATENTE A PUNTI

vita padovaIn risposta alle sollecitazioni giunte dall’APPE in merito al nuovo regolamento / patente a punti per i bar, l’assessore Mosco specifica che si tratta di una bozza che cercherà la piena sintonia con la categoria interessata. Si profilano le seguenti modifiche: prolungamento dell’orario di apertura fino alle ore 5 nelle zone fuori dal centro, fino alle 2 in centro. Possibilità di rendere facoltativa la patente a punti nel locali del centro storico i quali potranno rimanere legati alle regole attuali. Niente obbligo di loghi sui bicchieri. Premialità: agevolazioni fiscali OSAP che si aggiungono al taglio della TARI del 5,2% deliberato per il 2015. A breve una tavola rotonda tra le istituzioni e i rappresentanti APPE per trovare il giusto accordo affinché il regolamento e la patente a punti siano strumenti condivisi e di utilità per tutti.

Elisabetta Beggio
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova
Consigliera Comunale – Lista Bitonci Sindaco

SONDAGGIO SUL FUTURO PARCO BOSCHETTI: ECCO IL RISULTATO

Risultati sondaggiorid

La scorsa settimana abbiamo lanciato un sondaggio per conoscere l’opinione dei padovani in merito alla nostra proposta di ricavare lo spazio utile per realizzare un’aula studio in uno degli edifici liberty del futuro Parco Boschetti. Il riscontro è stato positivo. L’85% ha espresso parere FAVOREVOLE, ritenendo che la costante presenza degli studenti costituirebbe un ottimo deterrente al degrado e riqualificherebbe ulteriormente la zona. Il 7% si è detto CONTRARIO ritenendo più che sufficienti le aule studio attuali e/o il contesto inadeguato. Infine il 5% ha risposto “NON SO” e il 3%, selezionando la voce “ALTRO”, ha lasciato un proprio commento. C’è chi si è detto favorevole, ma con maggior vigilanza, chi invece ha proposto di abbattere i due edifici (eventualità non possibile in quanto vincolati dalla Soprintendenza) e costruire al loro posto un parcheggio o ampliare il parco. Altri ancora hanno criticato la nostra proposta considerandola inutile o insufficiente a riqualificare l’area, tuttavia occorre sottolineare che la nostra soluzione si inserisce in un progetto più ampio e articolato che comprende la possibilità di realizzare sale riunioni, mostre, ristoranti, bar, ecc…Uno spazio concepito come luogo di incontro, socializzazione e crescita culturale, nonché turistica.

Elisabetta Beggio
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova
Consigliera Comunale – Lista
Bitonci Sindaco

L’ORIANA: VITA E CARRIERA DELLA FALLACI IN TV

Fallaci - PucciniQuesta sera e domani andrà in onda su Rai1 la serie evento sulla vita della grande giornalista e scrittrice Oriana Fallaci, interpretata dalla bravissima Vittoria Puccini. Due puntate dirette da Marco Turco e prodotte da RaiFiction e FandangoTv, per raccontare la storia di una donna che è stata tra le protagoniste indiscusse del Ventesimo secolo. Dagli anni del fascismo, quando la Fallaci faceva la staffetta partigiana, all’assunzione all’Europeo; dalla guerra in Vietnam, dove si lega al giornalista François Pelou, all’incontro in Grecia con il grande amore Alekos Panagulis. Fino alle Torri Gemelle e a quella rabbia, quell’orgoglio e quella lotta all’islam radicale che ha caratterizzato gli ultimi anni. La storia di una donna fuori dal comune: vulcanica, tosta, diretta, sempre a caccia di interviste e sfide impossibili. Una donna dal carattere difficile, che amava provocare, che non aveva paura del conflitto, e soprattutto che portava avanti le sue idee anche quando queste contrastavano con l’opinione del resto del mondo. Ha intervistato e messo in difficoltà i grandi della terra come Khomeini, Gheddafi e Kissinger con i quali ebbe scontri epocali. Qualche mese fa ho dato vita alla campagna #UnastradaperOriana, iniziativa nata per ricordare e celebrare la personalità di Oriana Fallaci, paladina di libertà e democrazia, individuando, nel territorio comunale, una Via / Strada / Piazza / Giardino da intitolare alla Sua persona. Poche settimane dopo ho depositato una mozione che presto sarà discussa e votata in Consiglio Comunale. Credo che la città sia ormai matura per commemorare questa donna emblematica e profetica che ha segnato la storia del giornalismo italiano e della letteratura della seconda metà del ‘900. La sua lucida lungimiranza merita l’attenzione dei padovani i quali non possono e non vogliono dimenticarla.

Elisabetta Beggio
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova
Consigliera Comunale – Lista Bitonci Sindaco

CARNEVALE PADOVA 2015: TUTTI GLI EVENTI IN CITTÀ

Padova - Carnevale 2015Questo Carnevale‬ si prospetta davvero ricco di iniziative. Dopo 20 anni torneranno a sfilare i ‪carri‬ allegorici in Prato della Valle, dal pomeriggio di sabato 14, con relativa premiazione. Domenica invece, in piazza dei Signori, si svolgerà una festa danzante a cui parteciperanno le scuole di danza della città. Vi saranno laboratori per bambini, animazione, saltimbanchi e tutto ciò che può trasformare il ‪centro‬ in un luogo di magia per grandi e piccini. È prevista la premiazione della maschera più bella ed originale. Inoltre, in piazza Eremitani, sarà possibile degustare le golosità tipiche del periodo e i piatti tipici della cucina veneta. Altra iniziativa di rilievo è l’operazione “sbaracco” che si svolgerà dal 13 al 17 febbraio e che consiste nella possibilità data ai ‎commercianti‬ di svuotare le rimanenze applicando la scontistica che preferiscono. Previsti sconti anche su mezzi pubblici e parcheggi. Ricordo anche che il ‪Sindaco‬ emanerà una specifica ‪ordinanza‬ che consentirà la chiusura dei locali alle 2.00 per venerdì e sabato. Insomma, l’amministrazione, con un occhio al bilancio ma mossa dal desiderio di vestire a ‎festa‬ la nostra città, è riuscita ad organizzare un Carnevale davvero ricco di proposte e attrazioni. Tutti i dettagli sul sito http://www.carnevalepadova.it

Elisabetta Beggio
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova
Consigliera Comunale – Lista ‪Bitonci Sindaco‬

PATENTE A PUNTI: ECCO IL NUOVO REGOLAMENTO PER I BAR

Bar PadovaL’amministrazione ha varato le nuove regole per i bar. Ora la bozza del regolamento che introduce la “patente a punti” sarà vagliata dalle associazioni di categoria e poi votata in Consiglio Comunale. Ecco una sintesi delle principali novità. Si partirà da 20 punti. Se ne potranno perdere 15 in un solo colpo qualora si somministrasse da bere a chi è già ubriaco o a minorenni, pena la sospensione della concessione Osap per 30 giorni o, in mancanza di essa, la chiusura del locale alle 22.00. Se si perdessero tutti i punti si patirebbe la chiusura per 30 giorni e la sospensione dello spazio Osap per un anno e si ripartirebbe da 10 punti. Nella zona centro (denominata 1), l’orario di chiusura sarà posticipato alle 2.00 mentre per quella contigua (zona 2) alle ore 3.00. Chi sgarrerà in merito all’orario, sarà sanzionato con 308 euro di multa, patirà il decurtamento di 7 punti, la sospensione Osap e la chiusura alle 22.00 per 10 giorni. Multa di 250 euro per chi facesse musica oltre i decibel consentiti e conseguente “silenzio” per 30 giorni. Per chi invece non provvederà alla pulizia del plateatico, sanzione di 250 euro, sospensione Osap per 7 giorni e decurtamento di 3 punti. Infine, dalle 21.00 in poi ogni bar dovrà dotarsi di un servizio di vigilanza; chi venisse meno patirà 250 euro di sanzione, detrazione di 10 punti e sospensione Osap per 10 giorni. Al contrario, ai bar responsabili e virtuosi che raggiungeranno i 30 punti di bonus verrà riconosciuto uno sconto su Tia e Osap. Questa la soluzione cui pare protesa l’amministrazione al fine di creare una sorta di responsabilità civile dei gestori dei bar e andare incontro non solo alle loro esigenze, ma anche a quelle dei residenti (diritto alla quiete e al riposo nelle ore notturne) e dei giovani (diritto a vivere le piazze). Il nuovo regolamento è ancora in fase di revisione e si attende l’ordinanza ad hoc del Sindaco per quanto riguarda i nuovi orari, ma la prima impressione da parte dei baristi sembra essere positiva. Qualche perplessità per quanto riguarda la vigilanza obbligatoria poiché la maggior parte dei pubblici esercenti non ha problemi di schiamazzi e ordine pubblico e considera quindi inutile sobbarcarsi tale spesa. Come soluzione di compromesso, proporrebbero di far scattare l’obbligo dopo la prima infrazione. Regole di buonsenso dunque, che aiuteranno la città a risorgere dal degrado in cui è caduta negli ultimi anni. Una straordinaria vittoria per il nostro Movimento che da sempre si batte per una città viva e sicura.

Elisabetta Beggio
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova
Consigliera Comunale – Lista Bitonci Sindaco

QUESTION TIME

Edifici liberty

Il Comune di Padova ha indetto un concorso di idee per la progettazione di un parco urbano che sorgerà a Piazzale Boschetti. L’obiettivo è riqualificare un’area di valore storico e paesaggistico importante, situata lungo il fiume Piovego, a pochi passi dalle mura cittadine. I due edifici in stile liberty, vincolati dalla Soprintendenza, saranno adibiti a mostre, sale riunioni, ristoranti e bar. La nostra proposta, suggerita da alcuni studenti, consiste nel ricavare lo spazio necessario per un’aula studio. Che ne pensi? Vai al seguente link e vota il nostro sondaggio: https://www.surveymonkey.com/s/YBS5QTP

PIAZZALE BOSCHETTI: UN NUOVO POLMONE VERDE PER LA CITTÀ

Piazzale BoschettiIl Comune di Padova ha indetto un concorso di idee per la progettazione di un parco urbano che sorgerà a Piazzale Boschetti. L’obiettivo è la riqualificazione di un’area di valore storico e paesaggistico importante, situata lungo il fiume Piovego, a pochi passi dalle mura cittadine. Lo spazio dovrà essere concepito come luogo d’incontro, di socializzazione e di crescita culturale, nonché turistica. In quest’ottica è inoltre prevista la valorizzazione architettonica dei due edifici in stile Liberty, vincolati dalla Soprintendenza, che saranno adibiti a mostre, sale riunioni, ristoranti e bar. Un parco pubblico dalla vocazione ludica e di intrattenimento per le famiglie, i giovani e la popolazione studentesca. Un nuovo “polmone verde” per la città. Il concorso, rivolto a liberi professionisti, si concluderà con una graduatoria di merito e l’attribuzione di un premio ai primi tre classificati per un totale di 10mila euro: 5mila per il vincitore, 2mila al secondo e mille al terzo. Inoltre, sono previsti due premi speciali a titolo di rimborso spese dal valore di mille euro ciascuno. Il termine per presentare la domanda di iscrizione è fissato alle ore 13.00 del 6 marzo.

Per ulteriori informazioni e modulistica visita il seguente link: clicca qui.

Elisabetta Beggio
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova
Consigliera Comunale – Lista Bitonci Sindaco

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑