COMBATTIAMO INSIEME LE OCCUPAZIONI ABUSIVE!

giaciglio abusivo-2Occupazioni abusive. Un tema che abbiamo già affrontato ma che si fa ogni giorno più drammatico. Trovarsi la ‪‎casa‬ occupata sta diventando un vero incubo per i ‪padovani‬. Dalla giovane partita per studiare all’estero, all’anziana ricoverata in ospedale, fino alle seconde case che sono più che mai appetibili. Questo fenomeno sta diventando un vero e proprio allarme sociale soprattutto tra le persone anziane o disabili, indifese e maggiormente esposte al rischio. Molte di loro stanno iniziando a limitare gli spostamenti per evitare di lasciare l’abitazione incustodita. Gli Assessori ‪Boron‬ e ‪‎Saia‬ stanno agendo in sinergia per contrastare questi episodi ma è certo che tutto ciò è figlio del ‪‎degrado‬ ereditato dalla precedente amministrazione e del flusso incontrollato di ‪immigrati‬ che giunge dal sud Italia per cercare fortuna. Gli agenti della polizia locale (reparto di polizia giudiziaria) hanno effettuato ieri un intervento nel condominio al civico 28 di via Mortise, riscontrando che quattro appartamenti dello stabile erano stati occupati abusivamente da 5 tunisini, un marocchino e 2 romeni che vivevano in condizioni igenico sanitarie paurose. Le segnalazioni, giunte dai residenti della zona, hanno fatto scattare il ‪blitz‬. È emerso che, dei sei nordafricani 5 erano ‪‎clandestini‬ e uno con il divieto di dimora in ‪Veneto‬. Tutti sono stati quindi denunciati e fotosegnalati. Si attendono ora ulteriori sviluppi dell’indagine. Situazioni come queste non sono più tollerabili. La legalità, il decoro e il rispetto delle regole per una civile convivenza sono per noi prioritarie. Per questo rinnoviamo l’invito a tutti i cittadini ad inviarci le proprie segnalazioni all’indirizzo email movimentodelbuonsenso@gmail.com o tramite messaggio privato alla nostra pagina Facebook. Provvederemo ad informare personalmente l’assessore competente e le forze preposte affinché l’intervento sia tempestivo.

Elisabetta Beggio
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova
Consigliera Comunale – Lista ‪‎Bitonci Sindaco‬

Annunci

RAGGIUNTO ACCORDO SULLA PATENTE A PUNTI: A PADOVA RITORNA LA MOVIDA

10930844_717533785026254_6245261862879524990_nFinisce il ‪coprifuoco‬. Dopo due ore di confronto serrato è stato raggiunto l’accordo tra amministrazione e associazioni di categoria. La patente a punti sarà obbligatoria solo per i ‪‎locali‬ del centro (fascia 1) che potranno chiudere alle 2 anziché a mezzanotte. Almeno per il primo anno, sarà facoltativa invece per i ‪‎bar‬ del resto del territorio (fascia 2) che potranno prolungare l’‪‎orario‬ di apertura alle 5. Rivisto anche l’obbligo del vigilante che potrà essere individuato in una persona interna al locale (ad esempio il titolare) che, in caso di situazioni di criticità, si prenderà la responsabilità di intervenire per ripristinare l’ordine e la sicurezza. Ridotto ai soli bicchieri di plastica l’obbligo di marchiatura con il logo del locale. Aumentato a 15 il numero degli ‪‎eventi‬ che potranno essere organizzati nell’arco dell’anno (prima erano 10). Ridotte le superfici (da 50 a 40 metri) per l’apertura di nuovi esercizi. Cancellato il divieto di vendere bottiglie di vetro per asporto che però dovranno essere sigillate. Alleggerite anche le penalità: alla prima infrazione scatterà la sanzione pecuniaria, mentre quella amministrativa con relativa riduzione dei punti e chiusura temporanea del plateatico, arriverà alla seconda violazione. Non solo, ritoccato anche il fronte premiale con 5 punti all’anno anziché 2 per permettere ai locali virtuosi di accedere alle agevolazioni fiscali su ‪‎Tares‬ e ‪Cosap‬ già dopo 24 mesi. La prossima settimana è previsto il passaggio del nuovo ‪regolamento‬ in commissione, quindi in Consiglio Comunale per l’approvazione definitiva. Un risultato di buonsenso e una vittoria per tutta la città che già dalla prossima primavera-estate tornerà ad avere una vita notturna regolamentata da criteri di buona logica e condivisione. Come presidente e portavoce del Movimento del Buonsenso, che nel 2013 ha raccolto oltre 6000 firme per chiedere di rivedere l’orario di chiusura dei locali, non posso che esprimere la mia soddisfazione per questo importante traguardo raggiunto.

Elisabetta Beggio
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova
Consigliera Comunale – Lista ‪‎Bitonci Sindaco‬

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑