LA GUERRA AI FINTI POVERI HA CREATO I FINTI RICCHI

12105772_829556963823935_8572426217219076602_nIl Movimento del Buonsenso si schiera simbolicamente al fianco degli studenti universitari che ieri mattina hanno manifestato al Portello contro i nuovi parametri ISEE. Secondo il nuovo calcolo della “ricchezza” messo in atto dal governo, infatti, pur avendo stesso reddito e stesso patrimonio dello scorso anno, in molti si ritrovano improvvisamente più ricchi. Ergo, niente più agevolazioni sulle tasse universitarie, né borse di studio o per le meno non entrambe. Come è possibile? Semplice, il nuovo indicatore prevede sia l’inclusione di tutti i redditi esenti ai fini Irpef che la valorizzazione del patrimonio immobiliare. Dunque, se uno studente ottiene una borsa di studio, questa diventa reddito e potrebbe precludergli agevolazioni su tasse, alloggio, ecc… Il capitolo più caldo del nuovo Isee è, però, quello che riguarda le famiglie in cui è presente una persona con disabilità. Per la prima volta infatti sono stati conteggiati come reddito tutti gli aiuti economici (assegni di cura, indennità di accompagnamento, pensioni sociali) che lo Stato riconosce. Redditi che portano pericolosamente al limite della soglia per le agevolazioni, rendendo troppo oneroso l’accesso ai servizi. Dunque paradossalmente una pensione/assegno di invalidità può comportare la retrocessione dalla graduatoria per le case popolari o per gli asili nido. Una riforma scandalosa che ha permesso al governo, nel momento in cui aumentava la povertà in Italia, di ridurre il numero di aiuti alle famiglie bisognose. Insomma, nel tentativo di combattere i finti poveri, si sono creati i finti ricchi. La nostra posizione in merito è chiara: la disabilità non può fare reddito e l’accesso agli studi deve essere garantito a tutti. #‎StopNuovoIsee‬

Alberto Casagrande 
Vice Presidente Movimento del Buonsenso – Padova

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: