LA CITTÀ DEI TRE “SENZA”

cittàdeitresenza-01.jpg

Sapevate che padova è nota anche per essere la città dei tre “senza”?

“Santo senza nome”, perchè Sant’Antonio per i padovani è il Santo per antonomasia. Nessuno infatti dice “andiamo alla Basilica di Sant’Antonio da Padova”, tutti dicono andiamo al Santo.

“Caffè senza porte”, perchè lo storico Caffè Pedrocchi, per oltre un secolo prestigioso punto d’incontro per intellettuali, studenti, accademici e uomini politici, fino al 1916, era aperto giorno e notte.

“Prato senza erba”, perchè Prato della Valle, la seconda piazza più grande d’Europa, era in realtà fino alle fine del XVIII secolo, periodo in cui assunse la conformazione attuale grazie ad Andrea Memmo, una superficie paludosa.

Ma non è finita qui…secondo alcuni esistono molti altri senza. Tu quali conosci? 🙂

#padovadascoprire

#lacittàdeitresenza

#SONDAGGIO: SEI FAVOREVOLE O CONTRARIO ALLA SOSPENSIONE DEL TRATTATO DI SCHENGEN?

Alcuni giorni fa l’Austria ha annunciato di voler sospendere il Trattato di Schengen e chiudere le frontiere ai profughi e ai migranti in arrivo da Slovacchia, Repubblica Ceca e Italia. Questo significa che migliaia di immigrati provenienti dalla cosiddetta “rotta balcanica” e diretti nel nord Europa saranno dirottati in Italia attraverso il nostro confine orientale, ossia quello con la Slovenia. Qui presumibilmente resteranno bloccati dal momento che anche la Francia ha ripristinato i controlli sul proprio confine con l’Italia. A ciò si sommano gli arrivi via mare dal nord Africa che dalla prossima primavera si prevede ricominceranno a pieno ritmo. Di fronte a questo scenario Renzi continua (ormai quasi solo in Europa) a difendere Schengen e le politiche immigratorie fallimentari degli ultimi mesi. Noi non ci stiamo! Proteggere i confini esterni e controllare quelli interni è un imperativo categorico, per non dire morale. L’Italia non può trasformarsi nel campo profughi d’Europa! Il nostro tessuto sociale, già duramente compromesso dalla crisi economica degli ultimi anni, non è in grado di assorbire flussi così consistenti e incontrollati. Tu cosa ne pensi? SEI FAVOREVOLE O CONTRARIO ALLA SOSPENSIONE DEL TRATTATO DI SCHENGEN? 

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑