ABOLIAMO IL PAGAMENTO DEGLI ONERI CAUSATI DAGLI UTENTI MOROSI DALLA BOLLETTA DELLA LUCE

Con la delibera n. 50/2018, l’Arera (Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente) ha dato una notizia poco confortante per gli italiani: le morosità degli evasori verso le aziende di distribuzione dell’energia elettrica dovranno essere sanate dagli utenti onesti che hanno sempre pagato. In altre parole, si “socializzano” i debiti e si privatizzano i profitti!
Quant’è il valore da saldare? Per ora è impossibile dare una cifra esatta: le morosità complessive rivendicate dalle società elettriche ammontano a cifre superiori al miliardo di euro, ma per il momento questa delibera sfilerà dalle nostre tasche una prima fetta intorno ai 200 milioni.
Circa 2/3 di chi non paga è rappresentato dalla Pubblica Amministrazione e da grosse aziende, mentre solo 1/3 è composto dai consumatori domestici, ossia dalle famiglie.
Preso atto di questa grave ingiustizia sociale, chiediamo al prossimo governo italiano di intervenire abolendo questo vergognoso balzello a danno dei consumatori. Al di là dell’importo dei rincari che viene stimato per quest’anno intorno ai 35 euro, è il principio ad essere profondamente sbagliato e a rappresentare un pericoloso precedente. Che cosa accadrebbe, infatti, se anche gli altri operatori (gas, acqua, raccolta rifiuti, ecc…) seguissero questo inaccettabile esempio?
Se condividi la nostra indignazione e la nostra proposta, FIRMA LA PETIZIONE E DIFFONDILA! Facciamo sentire la nostra voce!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: