INVITO ALLA CONFERENZA “SICUREZZA, VIABILITÀ, COMMERCIO: PROBLEMATICHE E PROSPETTIVE DEL CENTRO STORICO”

Sempre più cittadini chiedono di essere coinvolti, di poter partecipare ad iniziative in cui denunciare cosa non va nel proprio quartiere e confrontarsi sui temi di attualità. Per queste ragioni abbiamo deciso di organizzare un ciclo di conferenze che prenderà il via MARTEDÌ 17 SETTEMBRE 2019 ALLE ORE 20:45 PRESSO LA SALA “CADUTI DI NASSIRIYA” IN PIAZZA CAPITANIATO, 20. Nel corso dell’incontro, gratuito ed aperto al pubblico, saranno affrontate le questioni calde che riguardano il quartiere 1 (Centro): dalle proposte di riqualificazione dell’ex caserma Prandina alla nuova viabilità di Corso Milano, dalle difficoltà di accesso al centro (parcheggi, ztl) al futuro della mobilità cittadina (tram o bus elettrici?), fino alle problematiche inerenti alla sicurezza con il caso studio della vigilanza privata in piazza De Gasperi. Vi aspettiamo numerosi!

OCCUPAZIONE ABUSIVA O “CIVICA”?

All’alba di oggi la Polizia ha sgomberato la casetta Berta in via Cardinal Callegari all’Arcella, l’edificio di proprietà dell’Ater occupato abusivamente lo scorso maggio dagli attivisti di Potere al Popolo e Spazio Sociale Catai. Il nostro plauso alle Forze dell’Ordine che hanno finalmente ristabilito uno stato di legalità e diritto. Sdegno invece per le gravi dichiarazioni di Coalizione Civica che come sempre si schiera dalla parte sbagliata, quella dei delinquenti! Favoreggiamento? Ora tocca allo stabile ex Caffè Vescovi in via Vicenza e a tutte le altre occupazioni presenti nel quartiere Palestro. Nessuna tregua per questi prepotenti e i loro sostenitori!

TOLLERANZA = LEGITTIMAZIONE: SGOMBERO SUBITO!

Dopo la recente occupazione dell’ex supermercato Famila di via Fornace Morandi, prosegue “l’offensiva estiva” del C.P.O. Gramigna che questa mattina si è appropriato di uno stabile in via Vicenza. Ennesimo sopruso ai danni degli onesti cittadini padovani. Le Istituzioni, Comune in primis, reagiscano con fermezza poiché la tolleranza rischia di trasformarsi in legittimazione. Spesso sentiamo Giordani usare, anzi, abusare della parola “buonsenso” ma il Buonsenso, caro sindaco, può essere solo lo sgombero immediato di questi delinquenti!

BASTA PROCLAMI E RASSICURAZIONI, L’ASSESSORE GALLANI PASSI AI FATTI!

Si moltiplicano le proteste dei cittadini per l’erba alta nei parchi, nei cimiteri, nelle rotonde, così come lungo le strade, i marciapiedi e le piste ciclabili. Una situazione vergognosa che abbiamo ripetutamente denunciato in questi anni e che riguarda indistintamente tutti i quartieri. L’assessore Gallani si risparmi i soliti proclami e le rassicurazioni a cui ormai non crede più nessuno, forse neanche lei, e passi SUBITO ai fatti poiché non si tratta solo di una questione di decoro urbano (e già questo dovrebbe bastare) ma anche e soprattutto di igiene pubblica e sicurezza. Se non è in grado di adempiere efficacemente al proprio mandato si dimetta!

M5S-PD: IL GOVERNO DEI PERDENTI

Le recenti tornate elettorali (Europee, Regionali, Comunali) e tutti i sondaggi confermano che l’attuale Parlamento non è più rappresentativo del Popolo italiano. Di fronte alla crisi del governo giallo-verde l’unica scelta di Buonsenso possibile è l’immediato ritorno alla urne e non certamente l’ennesima ammucchiata per salvare la poltrona. La prospettiva di essere governati per 4 anni da coloro che sono già stati sonoramente bocciati dagli elettori, oltre al ribrezzo, dovrebbe provocare un sussulto di dignità e di coraggio in tutti noi e spingerci ad una protesta storica in difesa della libertà e della democrazia. Nel nostro piccolo, ci siamo, ma è l’Italia intera a dover rialzare la testa, tornando a sentire forte quel valore di Patria che va oltre ogni colore politico. #elezionisubito

QUALI SAREBBERO GLI “SCOPI UMANITARI”?

Minorenni che non sono minorenni, emergenza sanitaria che non c’è, ong spagnola che rifiuta il porto offertole dalla stessa Spagna, oltre a quello di Malta, dopo 18 giorni in mare. E questi sarebbero gli “scopi umanitari”? Noi ci vediamo solo una battaglia politica contro l’Italia e uno sporco business. #portichiusi

SENZA VERGOGNA!

Ennesima ingiustizia ai danni di un onesto lavoratore che sarà costretto a chiudere la propria attività dopo 50 anni per le scelte miopi e scellerate di una giunta di incapaci. Chi beneficerà di tutto ciò? Sembrerebbe una delle numerose associazioni “amiche” che negli ultimi mesi hanno proliferato come funghi all’Arcella, beneficiando di ingenti contributi pubblici per iniziative quantomeno discutibili.

DEGRADO IN VIA BASSETTE

Oggi una concittadina ci ha segnalato e documentato con queste foto la vergognosa situazione di via Bassette dove, nei pressi dell’ex campo rom, vengono ripetutamente abbandonati rifiuti di ogni sorta. Coincidenza? Non è possibile che, se non sono i cittadini perbene e di buonsenso a segnalare queste discariche a cielo aperto, il Comune e l’Azienda lascino passare giorni, a volte anche settimane, prima di intervenire. Purtroppo la maleducazione di certe persone è difficile da combattere ma certamente si possono studiare soluzioni migliorative, come ad esempio installare una o più telecamere di videosorveglianza al fine di individuare, punire e scoraggiare questi incivili e ripulire tempestivamente l’area. #noaldegrado

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑