PRANDINA, UN PICCOLO MA IMPORTANTE PASSO AVANTI

Dopo settimane di braccio di ferro ha finalmente prevalso il buonsenso! Riaprire il parcheggio temporaneo alla Prandina è un piccolo ma importante passo avanti che ci fa ben sperare sulla futura e definitiva destinazione d’uso dell’area.

Annunci

FIRMA LE NOSTRE PETIZIONI!

Il Movimento del Buonsenso su richiesta di residenti e commercianti lancia 3 PETIZIONI per migliorare la qualità della vita nella zona nord-ovest di Padova ed in particolare nei rioni Sacro Cuore, Ponterotto, Altichiero, Montà e Sant’Ignazio.

✍🏻 Con la prima petizione chiede all’Amministrazione Comunale la RIAPERTURA DELL’UFFICIO ANAGRAFE IN VIA ASTICHELLO, QUARTIERE 6 – SACRO CUORE. La chiusura, decretata nell’autunno 2013 dalla Giunta Zanonato-Rossi “per motivi di riorganizzazione”, doveva essere temporanea ma poi gradualmente è diventata definitiva, arrecando non pochi disagi ai residenti, soprattutto ai più anziani, impossibilitati a spostarsi negli uffici alternativi o ad utilizzare i servizi online. Dalle autenticazioni alle certificazioni, dalle carte d’identità ai cambi di residenza: il ripristino del suddetto ufficio andrebbe a colmare un vuoto amministrativo che da oltre quattro anni interessa la zona nord-ovest della città che conta oltre 20mila abitanti.

✍🏻 Con la seconda petizione chiede all’Amministrazione Comunale la DELOCALIZZAZIONE DEL FESTIVAL SHERWOOD, manifestazione musicale che da anni si tiene al parcheggio nord dello stadio Euganeo, a cavallo tra i mesi di giugno e luglio, a causa dei gravi disagi legati al traffico, alla sosta selvaggia e al disturbo della quiete pubblica per l’elevato volume della musica, più volte denunciati da residenti e commercianti della zona. Il nostro obiettivo non è quello di impedire lo svolgimento di una rassegna che attira ogni anno migliaia di giovani e rappresenta una grande opportunità artistica e culturale per l’intera città bensì tutelare il diritto imprescindibile al riposo di chi vive, studia o lavora in particolare nei rioni Sacro Cuore, Ponterotto, Altichero, Montà e San Bellino. Auspichiamo pertanto che il Sindaco e la Giunta trovino, in accordo con gli organizzatori della kermesse, una soluzione in grado di soddisfare tutte le parti in causa, magari con il trasferimento in zona industriale o altra area più idonea.

✍🏻 Infine, con la terza petizione chiede all’Amministrazione Comunale di prendere provvedimenti urgenti al fine di MIGLIORARE IL SERVIZIO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI nel quartiere 6 ed in particolare nel complesso Valsugana (ex Gescal) in via Franzela a Sacro Cuore, dove persiste un’inadeguata e precaria gestione da parte di Acegas Aps Hera. La situazione, denunciata più volte dai residenti, sta gradualmente degenerando e le aree dedicate alla raccolta dei rifiuti si stanno trasformando in vere e proprie discariche a cielo aperto con la comparsa di ratti che si aggirano tra i cassonetti strapieni e i rifiuti, talvolta ingombranti, abbandonati per strada. Il problema è iniziato con l’introduzione del “porta a porta”, evidentemente mal gestita soprattutto nei grandi complessi condominiali come quello sopracitato che conta ben 11 stabili per un totale di 276 appartamenti. Confidiamo quindi che l’Assessore competente, in sinergia con l’Azienda, trovi una soluzione efficace e definitiva all’annosa criticità, valutando la possibilità di predisporre delle isole ecologiche interrate laddove gli attuali contenitori risultano chiaramente insufficienti o quanto meno intensificando i giri di raccolta e di pulizia dei cassonetti.

È possibile firmare a propria discrezione una, due o tutte tre le petizioni fino al 30 novembre 2018 in una delle seguenti attività commerciali:

SACRO CUORE: 

  • Panificio Rizzo (via Astichello, 8)
  • Bar Colonna (via Sacro Cuore, 21)
  • Crilù Cafè (via Sacro Cuore, 27)
  • Reshape store (via Sacro Cuore, 28a)
  • Panificio “Il mastro fornaio” (via Sacro Cuore 28b)

ALTICHIERO: 

  • Ristorante “La Casa” (via Altichiero, 27)
  • Cartoleria Zella (via Altichiero, 29)
  • Bar e tabacchi da Elvis (via Altichiero, 30) 

MONTÁ: 

  • Pasticceria Dolci Tentazioni (via Montà, 85)
  • Emy Cafè (via Montà, 184)

Le firme raccolte saranno poi protocollate e portate all’attenzione del Sindaco e della Giunta. Potranno inoltre fungere da supporto ad eventuali mozioni da discutere in Consiglio Comunale.

RIONE PALESTRO, IL MOVIMENTO DEL BUONSENSO CHIEDE RIPRISTINO DELLA LEGALITÀ

La nostra denuncia sulla vergognosa situazione del grande complesso condominiale tra via Palestro, via Tirana e via Brigata Padova dove persistono le OCCUPAZIONI ABUSIVE DEI CENTRI SOCIALI nel totale disinteresse dell’ente proprietario (Inps) e dell’amministrazione comunale. I due collettivi regolarizzino la propria posizione, pagando un equo affitto e ottenendo tutti i permessi per lo svolgimento delle loro attività, oppure siano sgomberati! Comune, Inps e Forze dell’Ordine intervengano coralmente affinché venga ripristinato uno stato di legalità e diritto. #tolleranzazero

IL NOSTRO BUONSENSO CONTRO IL LORO BUONISMO!

Agli esponenti di Coalizione Civica e ai vari radical chic che in questi giorni stanno manifestando contro l’operato del Ministro Salvini nella totale indifferenza per i tanti, troppi, concittadini in difficoltà, rispondiamo che il Buonsenso sta #coipadovani, coi veneti, con gli italiani. Piena solidarietà per i VERI profughi, circa il 7% del totale, ma porti e porte chiuse per tutti gli altri!

👉🏻 Se anche tu come noi sei stanco dell’ipocrisia e del buonismo di questi signori e vuoi ribadire il tuo NO all’accoglienza indiscriminata e al traffico di esseri umani, CONDIVIDI questo post sul tuo profilo!

CONCLUSA LA SECONDA EDIZIONE DEL TOUR “QUARTIERI AL CENTRO”

20 tappe, 10 quartieri, centinaia di problematiche e proposte raccolte. Con l’incontro pubblico di ieri sera si è conclusa anche la seconda edizione del tour #quartierialcentro! Nei prossimi giorni inoltreremo le segnalazioni ricevute agli Assessorati competenti e venerdì le consegneremo personalmente al Sindaco nella speranza che possano trovare soluzione. Sono inoltre già in cantiere diverse mozioni ed interrogazioni. GRAZIE a tutti coloro che hanno collaborato all’iniziativa, ai volontari del Movimento del Buonsenso, ai Consiglieri Comunali Alain Luciani, Eleonora Mosco, Enrico Turrin ed Elena Cappellini e a tutti i concittadini che con grande senso civico hanno denunciato cosa non va nel proprio quartiere e suggerito idee utili a migliorarlo. INSIEME, RIMETTIAMO ORDINE A PADOVA!

GENITORI SENZA BUONSENSO

Ormai anche fare l’insegnante in Italia sta diventando un mestiere pericoloso, sempre più alla mercé di ragazzi e genitori violenti. L’ennesima aggressione è avvenuta ieri in un istituto tecnico di Roma. Quale futuro per una società che non rispetta più i ruoli e le Istituzioni? Dov’è il Buonsenso?! #riflettiamo

DOV’È IL BUONSENSO?

In un sistema educativo che funziona dovrebbe essere l’alunno che ha preso 4 a temere la reazione, ovviamente non violenta, dei genitori e non l’insegnante! Esprimiamo la nostra solidarietà a questa coraggiosa professoressa di Selvazzano, pestata unicamente per aver fatto il suo lavoro.

AL VIA LA RACCOLTA FIRME!

Riscontro positivo questa mattina al nostro banchetto a Sacro Cuore. Raccolte decine di firme per chiedere all’Amministrazione Comunale la riapertura dell’ufficio anagrafe, il trasferimento del festival Sherwood e il miglioramento del servizio di raccolta dei rifiuti. Ringraziamo il Consigliere Comunale Enrico Turrin per aver aderito all’iniziativa. Avanti tutta!!! #dallapartedeiresidenti

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑