LA VERA VITTIMA GLI OCCHI NON LI RIAPRIRÀ PIÙ

A tutti coloro che si indignano per il delinquente americano bendato vogliamo ricordare che in questa vicenda l’unica VERA vittima è il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, ucciso barbaramente con 11 coltellate mentre svolgeva il suo lavoro. Un onesto servitore dello Stato che gli occhi non li riaprirà più. Onore ai nostri uomini in divisa e carcere a vita per gli assassini! Per quando invece riguarda la professoressa di Novara che commentando la notizia ha dichiarato “Uno in meno”, licenziamento in tronco! Le scuse non bastano. Cosa può insegnare ai nostri giovani chi oltraggia un Carabiniere appena morto, la sua famiglia, le Forze dell’Ordine e l’Italia intera?

Annunci

STRAGE EVITATA. GRAZIE AI NOSTRI CARABINIERI!

Il nostro plauso ai Carabinieri che ieri hanno salvato 51 bambini e le loro insegnanti dalla follia criminale del 47enne di origini senegalesi Ousseynou Sy. Vergogna invece per Gad Lerner che giustifica e strumentalizza l’accaduto per attaccare il Governo. Resta però una domanda: com’è possibile che un uomo, con precedenti per violenza sessuale e guida in stato di ebbrezza, svolgesse l’attività di autista di autobus, per di più con minori a bordo?

GIOVANE PESTATO A SANGUE PER BICICLETTA E CELLULARE

Ragazzo aggreditoIeri sera intorno alle 19.30 in Prato della Valle, il figlio diciannovenne di una nostra socia ed amica è stato fermato, derubato della bici e picchiato brutalmente da un gruppo di sei extracomunitari di origine tunisina, marocchina e albanese. Il tutto nell’indifferenza dei passanti. Una nottata trascorsa tra pronto soccorso e caserma dei carabinieri che sono intervenuti prontamente individuando quattro componenti della banda ed eseguendo gli arresti. Per fortuna le ferite non sono gravi, grazie unicamente al cappotto invernale che ha attutito calci e pugni. Un episodio gravissimo nel cuore della nostra città. Come mamma sono vicina alla famiglia, come Consigliera Comunale credo occorra accelerare nella buona strada intrapresa dall’attuale Amministrazione sul fronte della sicurezza. Presto una sessantina di vigili di quartiere presidieranno il territorio e saranno installate nuove telecamere intelligenti. Pugno duro e tolleranza zero per chi delinque. Mi sono candidata credendo in una città viva e sicura, in primis per i nostri figli, e continuerò a battermi affinché questo obiettivo venga nel tempo raggiunto. Migliorare Padova e la sua vivibilità è un’impresa ardua, soprattutto dopo oltre un decennio di malgoverno della sinistra e di fronte alle scelte folli della Prefettura e del Governo Renzi, ma non mi arrendo. Il Movimento del Buonsenso non si arrende. Questa Amministrazione non si arrende. Abbiamo il dovere di sensibilizzare i cittadini, in particolare i giovani, affinchè facciano squadra e la paura e la delinquenza non prevalgano.

Elisabetta Beggio
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova
Consigliera Comunale – Lista ‪Bitonci Sindaco‬

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑