LA NOSTRA SOLIDARIETÀ AL GOMMISTA DI AREZZO

Senza “se” e senza “ma” dalla parte di chi si difende! La nostra solidarietà al gommista di Arezzo. #legittimadifesa

Annunci

VIA LIBERA DEL SENATO ALLA RIFORMA DELLA LEGITTIMA DIFESA

Esprimiamo la nostra soddisfazione per il via libera del Senato al riforma della #legittimadifesa con 195 voti favorevoli (Lega, Movimento 5 Stelle, Forza Italia e Fratelli d’Italia), 52 contrari (PD, Liberi e Uguali) e un astenuto. Ora il provvedimento passa all’esame della Camera. Ecco le principali novità.

CONTRATTO DI GOVERNO M5S-LEGA: LE PROPOSTE DI BUONSENSO CHE CONDIVIDIAMO

Sul contratto di governo M5S-Lega siamo sempre stati e continuiamo ad essere molto scettici, tuttavia non possiamo che concordare e sostenere alcuni punti snocciolati in questi giorni: dalla legittima difesa al superamento della legge Fornero, passando per il vincolo di mandato, la lotta al gioco d’azzardo, il registro degli Imam, il controllo e la chiusura immediata di tutte le associazioni islamiche radicali e delle moschee abusive presenti sul suolo nazionale. Bene anche l’eliminazione delle accise anacronistiche sui carburanti come quelle per la guerra d’Etiopia (combattuta oltre 80 anni fa!) o per la crisi di Suez del 1956 che porterebbe ad un riduzione del prezzo della benzina di oltre 20 centesimi. Forse ancora poco ma pur sempre un inizio! Restano invece ancora fumose le politiche migratorie del futuro governo e il destino della Flat Tax, due temi per noi imprescindibili e sui quali auspichiamo si trovi presto un accordo. Infine un monito ai due leader: scongiurare l’aumento dell’IVA al 25% e cambiare la legge elettorale siano una priorità! Tornare alle urne con l’attuale sistema sarebbe un insulto alla Democrazia e al popolo italiano.

DALLA LEGITTIMA DIFESA ALL’ABOLIZIONE DEI VITALIZI: BEN 88 DDL CHE NON VEDRANNO MAI LA LUCE

Biotestamento e ius soli sono le priorità della sinistra a fine mandato. E tutte le altre proposte di legge ferme in Parlamento? Si va dalla prevenzione del jihadismo alla legittima difesa, dalle telecamere anti-abusi negli asili e nelle case di cura all’abolizione dei vitalizi. Ben 88 ddl, più o meno importanti, che non vedranno mai la luce. Mesi e mesi di lavoro dei parlamentari e del personale, centinaia di riunioni, migliaia di audizioni, lunghe trattative tra partiti, che svaniranno nel nulla. Se saranno considerate ancora priorità per il Paese, dovranno ricominciare l’iter da zero nella prossima legislatura. Un po’ come è accaduto per il nuovo ospedale di Padova: 2 anni di intenso lavoro buttati dal sindaco Giordani ed ora…tutto fermo! VERGOGNA!

LA DIFESA È SEMPRE LEGITTIMA

piede_di_porco

Noi del Movimento del Buonsenso riteniamo da sempre che l’inviolabilità della nostra casa, del nostro negozio, della nostra azienda, insomma della proprietà privata, sia un principio irrinunciabile e da difendere con fermezza. Per questo, sosteniamo e sosterremo qualunque iniziativa finalizzata a modificare la legge vigente sulla legittima difesa e ad abolire l’assurdo reato di “eccesso colposo di legittima difesa”. Non stiamo invocando la corsa alle armi o alla giustizia “fai da te”, ma i cittadini onesti devono essere tutelati e messi nella condizione di poter difendere se stessi, i propri beni, la propria famiglia da malintenzionati che potenzialmente potrebbero essere armati e colpire per primi. I casi di Graziano Stacchio, Ermes Mattielli, Francesco Sicignano e molti altri non possono e non devono essere dimenticati. In nessun Paese che si consideri civile ed evoluto può essere riconosciuta al ladro la possibilità di richiedere un risarcimento danni alla sua vittima. È una beffa intollerabile a cui noi diciamo basta! A tal proposito segnaliamo la proposta di legge di iniziativa popolare che è possibile sottoscrivere fino al 25 maggio presso l’Ufficio Segreteria o Anagrafe del proprio Comune di residenza e che ha per oggetto: “Disposizioni per la tutela dell’inviolabilità del domicilio e in materia di difesa legittima”.

NOI STIAMO CON CHI SI DIFENDE!

351_ladro-grandeDavvero uno strano Paese il nostro. Se qualcuno si introduce nella nostra abitazione e noi, come suggerisce l’istinto, reagiamo, siamo in torto. Se siamo minacciati, non necessariamente da un’arma ma anche solo dall’atteggiamento, e noi ci difendiamo, siamo in torto. Strano Paese dicevo, quello in cui un ladro è più tutelato di chi subisce il furto. Recente è il caso di Vaprio d’Adda, dove un uomo ha sparato per difendere la sua casa e la sua famiglia da coloro che vi erano entrati con l’intenzione di rubare, non certo di intraprendere un’amena conversazione. Orbene, in casi come questo si viene indagati per eccesso di legittima difesa o ancor peggio per omicidio volontario. Questo è reso possibile da una legge assurda che prevede tutta una serie di presupposti allucinanti prima che chi sta subendo un furto possa reagire e difendersi. Ma in un Paese civile può esistere il reato di eccesso di legittima difesa? Bene ha fatto il Sindaco Massimo Bitonci a dichiarare che il Comune di Padova assicurerà il patrocinio gratuito a coloro che dovessero per disgrazia trovarsi nella stessa situazione dell’uomo finito recentemente sotto accusa. Difendere la proprietà privata è un nostro diritto. Difenderla da malintenzionati che potenzialmente potrebbero essere armati e sparare per primi (i casi di cronaca non sono mancano!) deve essere contemplato dal nostro ordinamento giuridico. Non sto invocando la corsa alle armi, sto però dicendo che coloro che hanno il coraggio di non subire in silenzio la violenza e i soprusi di certi criminali, non andrebbero puniti, bensì compresi. Aboliamo l’eccesso di legittima difesa!

Elisabetta Beggio 
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova
Consigliera Comunale – Lista Bitonci Sindaco‬

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑