INVITO ALLA CONFERENZA “INSICUREZZA: REALTÀ O PERCEZIONE?”

Residenti e commercianti dell’Arcella, San Bellino, San Carlo e Pontevigodarzere vi aspettiamo numerosi giovedì 10 ottobre 2019 alle ore 20:45 presso la Sala Consiliare di via Curzola, 15 per una serata di approfondimento e confronto sui temi cruciali per il futuro del Quartiere 2, in primis la sicurezza. All’incontro, gratuito e aperto al pubblico, interverranno: Roberto Marcato (Assessore Regionale alla Sviluppo Economico), Luigi Tarzia (Presidente Commissione Sicurezza e Qualità della Vita – Comune di Padova), Ubaldo Lonardi (Vice Presidente Consiglio Comunale Padova), Andrea Rossi (Comitato “Il Miglio D’Oro all’Arcella”), Lucia Romagnoli (Comitato “Ansa Borgomagno”), Antonio Huaroto (Comitato “Vivere Bene a San Bellino”). A moderare il dibatto: Alberto Casagrande (Presidente Movimento del Buonsenso). Non mancate!

IL DECRETO SICUREZZA È LEGGE

Esprimiamo la nostra soddisfazione per l’approvazione di ieri alla Camera del dl sicurezza con 396 sì (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e gran parte del M5S) e 99 no (PD e sinistra). Ora il decreto è ufficialmente legge. Ecco le principali novità.

CONTRATTO DI GOVERNO M5S-LEGA: LE PROPOSTE DI BUONSENSO CHE CONDIVIDIAMO

Sul contratto di governo M5S-Lega siamo sempre stati e continuiamo ad essere molto scettici, tuttavia non possiamo che concordare e sostenere alcuni punti snocciolati in questi giorni: dalla legittima difesa al superamento della legge Fornero, passando per il vincolo di mandato, la lotta al gioco d’azzardo, il registro degli Imam, il controllo e la chiusura immediata di tutte le associazioni islamiche radicali e delle moschee abusive presenti sul suolo nazionale. Bene anche l’eliminazione delle accise anacronistiche sui carburanti come quelle per la guerra d’Etiopia (combattuta oltre 80 anni fa!) o per la crisi di Suez del 1956 che porterebbe ad un riduzione del prezzo della benzina di oltre 20 centesimi. Forse ancora poco ma pur sempre un inizio! Restano invece ancora fumose le politiche migratorie del futuro governo e il destino della Flat Tax, due temi per noi imprescindibili e sui quali auspichiamo si trovi presto un accordo. Infine un monito ai due leader: scongiurare l’aumento dell’IVA al 25% e cambiare la legge elettorale siano una priorità! Tornare alle urne con l’attuale sistema sarebbe un insulto alla Democrazia e al popolo italiano.

UNITI SI VINCE!

Il centrodestra si presenterà unito alle prossime elezioni con molti volti nuovi e un programma comune che va dall’abolizione della famigerata legge Fornero alla flat tax, dalla lotta all’immigrazione incontrollata alla difesa del Made in Italy, dal sostegno alla natalità all’adeguamento delle pensioni minime a 1.000 euro al mese, passando per un’importante revisione del sistema istituzionale in senso federale e presidenzialista. Proposte di BUONSENSO che condividiamo pienamente e che rientrano in un progetto molto più ampio ed articolato per rilanciare il Paese e liberarlo dall’oppressione fiscale, burocratica, giudiziaria e dagli ingiusti vincoli imposti dall’Unione Europea. #elezionipolitiche #4marzo #unitisivince

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑