PIÙ TASSE, PIÙ MULTE, PIÙ BUROCRAZIA

Per far quadrare il bilancio l’amministrazione comunale, anziché ridurre gli sprechi e ottimizzare le risorse (a partire dal costoso portavoce del Sindaco), ha approvato nuovi rincari per famiglie e turisti. Oltre all’aumento del 5,7% della TARI, di cui abbiamo già parlato in un precedente post, saranno colpite mense, musei, cimiteri e non solo. Un modus operandi che ricalca le orme del governo nazionale: più tasse, più multe, più burocrazia. Noi non ci stiamo e continueremo a sostenere politiche diametralmente opposte che mettano al centro i concittadini padovani e i loro bisogni.

INTEGRAZIONE AL CONTRARIO?

A proposito delle proteste di alcune famiglie islamiche di Mestre che PRETENDONO l’abominevole carne halal nelle mense scolastiche…

“Quando sei in casa altrui devi accettare le regole di chi ti ospita, scoprire in quale misura ti vuole o non ti vuole, prevenirne le ostilità, scendere a patti con esse.” Oriana Fallaci

Siete d’accordo anche voi?

RIVOLUZIONE MENSE SCOLASTICHE

pappa.jpg

A poche settimane dalle pretestuose quanto inutili polemiche degli esponenti del PD cittadino, Gianni Berno e Nereo Tiso, il Sindaco Massimo Bitonci annuncia la rivoluzione delle mense scolastiche: alle famiglie che per ragioni economiche non sarà possibile pagare la retta, non verrà sospeso il servizio e sarà data la possibilità di pagamento rateale. Non solo, si sta valutando anche la l’opportunità di ampliare le fasce esentate, ossia aventi diritto alla gratuità del servizio. Sarà cancellata, dunque, l’assurda delibera del 2009, approvata dalla precedente amministrazione, che di fatto discriminava le famiglie in difficoltà. Tutto ciò senza gravare su chi paga regolarmente e distinguendo tra veri bisognosi e furbetti.

Elisabetta Beggio

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑