LUCI E OMBRE SUL FUTURO DI CORSO MILANO

Riqualificare corso Milano, trasformandolo in un accogliente boulevard con piste ciclabili protette, alberature e piazzette è sicuramente un’idea affascinante che vale la pena sperimentare. Sottolineiamo SPERIMENTARE. Occorre infatti capire se la riduzione delle carreggiate riuscirà a reggere il grande flusso automobilistico che da sempre caratterizza questa importante arteria stradale. Questo però non è l’unico interrogativo, perché se da un lato il parcheggio alla Prandina compenserà i 27 posti auto che verranno cancellati in corso Milano, dall’altro la pedonalizzazione di piazza Insurrezione, la trasformazione in parco di piazzale Boschetti e l’ulteriore ztl in via Dante, rischierebbe di limitare fortemente l’accesso al centro, danneggiando il commercio di prossimità e favorendo i centri commerciali.

Annunci

INVADIAMO LA POSTA DEL PREFETTO PER DIRE: BASTA CLANDESTINI! LA PRANDINA TORNI AI PADOVANI.

Cartolina FronteSabato 19 settembre dalle 10.30 alle 13.00 in via Roma e a seguire dalle 15.00 alle 17.30 in Piazza Insurrezione, si terrà la manifestazione di protesta dal titolo “Basta clandestini! La Prandina torni ai Padovani”, organizzata dal Movimento del Buonsenso – Padova per chiedere al Prefetto, Patrizia Impresa, lo sgombero della tendopoli allestita oltre due mesi fa all’interno dell’ex caserma tra via Orsini e Corso Milano.

Nel corso della manifestazione distribuiremo delle cartoline precompilate con l’indirizzo della Prefettura sulle quali potrete esprimere il vostro disappunto in merito alla collocazione di oltre 500 migranti in centro storico. Una volta scritto il vostro pensiero, potrete scegliere se spedire o recapitare personalmente la cartolina oppure lasciarla a noi che ci prenderemo carico della consegna.

L’obiettivo è invadere, letteralmente, la posta del Prefetto per ribadire che una tendopoli in centro storico non è buonsenso, ma una ferita alla città, un danno al turismo e al commercio, una soluzione che non ha nulla a che vedere con la carità e l’accoglienza.

Sosteniamo il Sindaco e l’Amministrazione con un gesto semplice ma simbolicamente di forte impatto. Venite a trovarci e fate sentire a gran voce la vostra indignazione. ‪#‎PrandinaLibera‬

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑