DALLA PARTE DEI RESIDENTI DI SAN LAZZARO

Sul Gazzettino di oggi il nostro NO alla chiusura del passaggio a livello tra via Friburgo e via Venezia senza prima aver individuato una valida soluzione alternativa, come ad esempio un sovrappasso ciclo-pedonale accanto al cavalcavia Venezia, per evitare l’isolamento del rione San Lazzaro. La giravolta per il cavalcavia Maroncelli che era stata prospettata dal Comune è assolutamente inadeguata. L’amministrazione faccia chiarezza.

Annunci

RIONE PALESTRO, IL MOVIMENTO DEL BUONSENSO CHIEDE RIPRISTINO DELLA LEGALITÀ

La nostra denuncia sulla vergognosa situazione del grande complesso condominiale tra via Palestro, via Tirana e via Brigata Padova dove persistono le OCCUPAZIONI ABUSIVE DEI CENTRI SOCIALI nel totale disinteresse dell’ente proprietario (Inps) e dell’amministrazione comunale. I due collettivi regolarizzino la propria posizione, pagando un equo affitto e ottenendo tutti i permessi per lo svolgimento delle loro attività, oppure siano sgomberati! Comune, Inps e Forze dell’Ordine intervengano coralmente affinché venga ripristinato uno stato di legalità e diritto. #tolleranzazero

PADOVA, INSICUREZZA REALE O PERCEPITA?

Protestano e chiedono più controlli i residenti e i commercianti del centro storico dopo il grave accoltellamento di mercoledì pomeriggio in via Zabarella. Anche l’opposizione insorge e chiede al Sindaco di rimettere la delega alla sicurezza e affidarla ad un esperto. Giordani dal canto suo sminuisce l’accaduto e parla di “percezione di insicurezza”, rassicurando la cittadinanza. A noi pare evidente che qualcosa non funzioni e che le paure di chi vive e lavora in centro e anche nei quartieri siano tutt’altro che infondate. Quali soluzioni? Anche di questo parleremo con i Consiglieri Comunali Matteo Cavatton, Enrico Turrin ed Elena Cappellini all’INCONTRO PUBBLICO di lunedì sera alla Sacra Famiglia. Non mancare!

10º TAPPA: VOLTABAROZZO

NO TRAM A VOLTABAROZZO. È questa la principale segnalazione che abbiamo ricevuto questa mattina al mercato rionale di via Piovese. Davvero incomprensibile l’ostinazione di Lorenzoni per un progetto impopolare, obsoleto e fortemente ideologico. E voi che ne pensate?

UN’ARTICOLO CHE INDIGNA!

Riteniamo davvero VERGOGNOSO che nell’articolo, uscito in questi giorni sul Mattino, non si citi minimamente il Movimento del Buonsenso che ha organizzato l’incontro e che da settimane sta girando in tutti i rioni di Padova per raccogliere le segnalazioni dei cittadini. Un’iniziativa CIVICA che ha come unico obiettivo contribuire al miglioramento della qualità della vita nei quartieri, partendo dall’ascolto delle problematiche e delle idee di chi ci vive, studia o lavora e a cui abbiamo invitato a presenziare indistintamente TUTTE le forze politiche democraticamente elette in Consiglio Comunale. Non ci stiamo però ad essere strumentalizzati né da una parte né dall’altra e ancor meno ad essere oscurati da certa stampa ostile.

⚠️ ATTENZIONE GIUNGLA URBANA!

Si moltiplicano le proteste per l’erba alta nei parchi e nei cimiteri cittadini. Una situazione vergognosa che nonostante i proclami si trascina dallo scorso anno e sembra non trovare soluzione. Panchine e giostrine per bambini sono di fatto inutilizzabili in molte aree verdi della città, ad esempio al parco Milcovich all’Arcella o al parco delle Farfalle a Mortise o ancora nel piccolo giardino tra via Crescini e via Bonafede in zona Santa Rita che potete vedere nella foto a sinistra. Indecente la situazione anche al cimitero di Torre, dove le tombe sono invase dalle erbacce, a dimostrazione che ormai non c’è più rispetto neanche per i morti! Non si tratta però solo di una questione di decoro urbano o di igiene pubblica ma anche di sicurezza! Pochi giorni fa un’auto ha rischiato di investire una bici in via Maroncelli a causa dell’erba alta che ostruiva la visibilità in una rotonda (foto di destra). Un fatto gravissimo che ci ha testimoniato una nostra iscritta. L’assessore Gallani si renda conto che il numero programmato di sfalci, oltre a procedere a rilento, è palesemente insufficiente e urgono misure straordinarie SUBITO e non a fine stagione.

MANIFESTAZIONE NO TRAM

Segnaliamo questo articolo del Gazzettino di oggi e ribadiamo la nostra posizione: #notram, #norotaie! Esistono sistemi di trasporto più moderni, economici e meno impattanti, ad esempio i bus elettrici con corsie preferenziali. Incomprensibile l’entusiasmo e l’ostinazione di Lorenzoni per un progetto obsoleto e fortemente ideologico. #dallapartedeiresidenti

IN STRADA CON I RESIDENTI E I COMMERCIANTI DI VOLTABAROZZO!

Segnaliamo questo articolo del Gazzettino di oggi e ribadiamo la nostra posizione: #notram, #norotaie! Esistono sistemi di trasporto più moderni, economici e meno impattanti, ad esempio i bus elettrici con corsie preferenziali. Incomprensibile l’entusiasmo e l’ostinazione di Giordani e Lorenzoni per un progetto obsoleto e fortemente ideologico. Noi siamo dalla parte dei residenti e dei commercianti di Voltabarozzo e delle altre aree interessate e siamo pronti a scendere in strada con loro.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑