NO ALL’AUMENTO DELLA TARI!

Sul Gazzettino di oggi la notizia della nostra protesta contro i rincari della TARI. Non solo invitiamo il sindaco e la giunta a fare marcia indietro ma siamo pronti anche ad avviare una class action per chiedere la riduzione o l’esonero totale dal pagamento della tassa in tutte le zone della città in cui persiste una gestione inadeguata del servizio di raccolta dei rifiuti, come ad esempio nel complesso Valsugana (ex Gescal) a Sacro Cuore. Riteniamo inoltre che anche i cittadini che sono stati costretti a pagare di tasca propria la realizzazione delle aree ecologiche condominiali per il “porta a porta” abbiano diritto ad uno sconto sulla TARI, per lo meno fino a pareggiare i costi sostenuti. E voi che ne pensate?

Annunci

FIRMA LE NOSTRE PETIZIONI!

Il Movimento del Buonsenso su richiesta di residenti e commercianti lancia 3 PETIZIONI per migliorare la qualità della vita nella zona nord-ovest di Padova ed in particolare nei rioni Sacro Cuore, Ponterotto, Altichiero, Montà e Sant’Ignazio.

✍🏻 Con la prima petizione chiede all’Amministrazione Comunale la RIAPERTURA DELL’UFFICIO ANAGRAFE IN VIA ASTICHELLO, QUARTIERE 6 – SACRO CUORE. La chiusura, decretata nell’autunno 2013 dalla Giunta Zanonato-Rossi “per motivi di riorganizzazione”, doveva essere temporanea ma poi gradualmente è diventata definitiva, arrecando non pochi disagi ai residenti, soprattutto ai più anziani, impossibilitati a spostarsi negli uffici alternativi o ad utilizzare i servizi online. Dalle autenticazioni alle certificazioni, dalle carte d’identità ai cambi di residenza: il ripristino del suddetto ufficio andrebbe a colmare un vuoto amministrativo che da oltre quattro anni interessa la zona nord-ovest della città che conta oltre 20mila abitanti.

✍🏻 Con la seconda petizione chiede all’Amministrazione Comunale la DELOCALIZZAZIONE DEL FESTIVAL SHERWOOD, manifestazione musicale che da anni si tiene al parcheggio nord dello stadio Euganeo, a cavallo tra i mesi di giugno e luglio, a causa dei gravi disagi legati al traffico, alla sosta selvaggia e al disturbo della quiete pubblica per l’elevato volume della musica, più volte denunciati da residenti e commercianti della zona. Il nostro obiettivo non è quello di impedire lo svolgimento di una rassegna che attira ogni anno migliaia di giovani e rappresenta una grande opportunità artistica e culturale per l’intera città bensì tutelare il diritto imprescindibile al riposo di chi vive, studia o lavora in particolare nei rioni Sacro Cuore, Ponterotto, Altichero, Montà e San Bellino. Auspichiamo pertanto che il Sindaco e la Giunta trovino, in accordo con gli organizzatori della kermesse, una soluzione in grado di soddisfare tutte le parti in causa, magari con il trasferimento in zona industriale o altra area più idonea.

✍🏻 Infine, con la terza petizione chiede all’Amministrazione Comunale di prendere provvedimenti urgenti al fine di MIGLIORARE IL SERVIZIO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI nel quartiere 6 ed in particolare nel complesso Valsugana (ex Gescal) in via Franzela a Sacro Cuore, dove persiste un’inadeguata e precaria gestione da parte di Acegas Aps Hera. La situazione, denunciata più volte dai residenti, sta gradualmente degenerando e le aree dedicate alla raccolta dei rifiuti si stanno trasformando in vere e proprie discariche a cielo aperto con la comparsa di ratti che si aggirano tra i cassonetti strapieni e i rifiuti, talvolta ingombranti, abbandonati per strada. Il problema è iniziato con l’introduzione del “porta a porta”, evidentemente mal gestita soprattutto nei grandi complessi condominiali come quello sopracitato che conta ben 11 stabili per un totale di 276 appartamenti. Confidiamo quindi che l’Assessore competente, in sinergia con l’Azienda, trovi una soluzione efficace e definitiva all’annosa criticità, valutando la possibilità di predisporre delle isole ecologiche interrate laddove gli attuali contenitori risultano chiaramente insufficienti o quanto meno intensificando i giri di raccolta e di pulizia dei cassonetti.

È possibile firmare a propria discrezione una, due o tutte tre le petizioni fino al 30 novembre 2018 in una delle seguenti attività commerciali:

SACRO CUORE: 

  • Panificio Rizzo (via Astichello, 8)
  • Bar Colonna (via Sacro Cuore, 21)
  • Crilù Cafè (via Sacro Cuore, 27)
  • Reshape store (via Sacro Cuore, 28a)
  • Panificio “Il mastro fornaio” (via Sacro Cuore 28b)

ALTICHIERO: 

  • Ristorante “La Casa” (via Altichiero, 27)
  • Cartoleria Zella (via Altichiero, 29)
  • Bar e tabacchi da Elvis (via Altichiero, 30) 

MONTÁ: 

  • Pasticceria Dolci Tentazioni (via Montà, 85)
  • Emy Cafè (via Montà, 184)

Le firme raccolte saranno poi protocollate e portate all’attenzione del Sindaco e della Giunta. Potranno inoltre fungere da supporto ad eventuali mozioni da discutere in Consiglio Comunale.

PISTE CICLABILI NEL DEGRADO

Sul Gazzettino di oggi, la nostra denuncia sullo stato di incuria e insicurezza delle piste ciclabili cittadine tra percorsi che finiscono nel nulla, tratti dissestati dalle radici degli alberi, sosta selvaggia di auto, erba alta, alberi e siepi non potate, foglie e rifiuti non raccolti. L’Amministrazione intervenga.

L’AMMINISTRAZIONE AIUTI ANCHE I PADOVANI, NON SOLO I “PROFUGHI”

Sempre più spesso in città si assiste a scene che nessuno vorrebbe vedere. Persone anziane ma anche padri e madri di famiglia che si appostano di sera, a volte di notte, nel retro di un supermercato o di un ristorante alla disperata ricerca di cibo nei cassonetti. Un fenomeno in crescita di cui spesso non ci accorgiamo nemmeno, ma che avviene nei luoghi che frequentiamo abitualmente. Storie di persone che per orgoglio o vergogna scelgono di non farsi aiutare e cercano di sopravvivere come possono. Auspichiamo che l’amministrazione, molto sensibile quando si parla di “profughi”, faccia il possibile per aiutare anche i concittadini padovani in difficoltà. Nessuno deve essere lasciato solo. È un imperativo morale per qualunque società civile ed evoluta.

IL MOVIMENTO DEL BUONSENSO INCONTRA SACRO CUORE

Al mercato di SACRO CUORE con il nostro delegato di quartiere Mario, assieme al quale abbiamo raccolto diverse segnalazioni. Dal degrado nel parco di via Franzela, dove imperano incuria e spaccio, passando per l’assoluta carenza di cassonetti che risultano sempre strapieni con immondizia abbandonata nei pressi, fino alla scuola elementare di Altichiero che necessita di un parcheggio. Ci è stato inoltre segnalato che molti marciapiedi sono dissestati da diversi anni e che per i molti anziani che abitano nella zona sono decisamente pericolosi. Piccoli e grandi problemi che auspichiamo vengano risolti quanto prima!

ANCORA DEGRADO E RIFIUTI IN CITTÀ

Ancora degrado e rifiuti in città, questa volta in via Valmarana, dove i cassonetti hanno raggiunto condizioni inaccettabili, e in via Berti, dove una residente ci ha segnalato la presenza di alcuni condomini interamente abitati da immigrati che lasciano sporco ed immondizia ovunque, causando una vera e propria invasione di topi. Da luglio la situazione è stata denunciata più volte al Comune senza alcun riscontro. Le tane continuano a proliferare. Sollecitiamo chi di dovere ad intervenire tempestivamente e a trovare una soluzione definitiva al problema poiché non si tratta solamente di una questione di decoro urbano ma anche e soprattutto di igiene e salute pubblica. #noaldegrado

INDECENZA INACCETTABILE

Dopo il post di ieri sui cassonetti di Corso Milano, abbiamo ricevuto nuove ed allarmanti segnalazioni. Le foto della gallery sottostante sono state scattate in questi giorni nella zona retrostante la stazione (via J. Avanzo e laterali comprese tra via Bartolino da Padova e cavalcavia Borgomagno) e al Torresino (via Acquette). Prima di raggiungere i livelli di Napoli o Roma, forse l’amministrazione Giordani-Lorenzoni dovrebbe trovare una soluzione definitiva o quanto meno migliorativa a quella che sta diventando una vera e propria emergenza rifiuti. Non è possibile che, se non sono i cittadini a segnalare queste discariche a cielo aperto, l’azienda lasci passare giorni, a volte anche settimane, prima di intervenire. In Italia ed in Europa esistono molte realtà virtuose a cui ispirarsi. Sveglia! #noaldegrado

Questo slideshow richiede JavaScript.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑