COMBATTIAMO IL VANDALISMO!

12431190_10206591391601862_745678238_n.jpg

Atti di vandalismo stanotte in via Carlo Dottori, in pieno centro. Divelti tutti gli specchietti retrovisori delle auto parcheggiate nella zona, già vittima dei graffitari. Ho appena parlato con l’Assessore alla Sicurezza Maurizio Saia il quale mi ha confermato che entro la primavera tutto il Ghetto sarà dotato di telecamere. Dopo un accurato sopralluogo, tenute presenti le varie denunce, si sono individuati gli angoli in cui installarle. A breve ci sarà il bando e poi si provvederà a destinarle. Ricordo inoltre che dal 15 gennaio, in orario serale/notturno, saranno presenti in città anche vigilantes privati in collegamento diretto con la centrale operativa della polizia locale.

Elisabetta Beggio 
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova 
Consigliera Comunale – Lista Bitonci Sindaco

LOTTA ALLO SPACCIO: IN ARRIVO PIÚ AGENTI SULLE STRADE

municipaleLa rissa tra magrebini e tunisini avvenuta lo scorso venerdì in Piazza delle Erbe di fronte a famiglie e bambini, per contendersi il centro storico relativamente allo spaccio‬ di droghe, impone all’Amministrazione il pugno duro. Ecco che l’assessore Maurizio Saia annuncia un nuovo provvedimento: 60 agenti in più sulle strade a garantire la ‪‎sicurezza‬ dei padovani. Si tratta di 35 nuove assunzioni e di una redistribuzione del personale. Avremo quindi 50 agenti in borghese impegnati sul fronte dello spaccio e 40 dedicati ai reati predatori e all’antiviolenza. L’acquisto di 4 mezzi a due ruote garantirà l’impiego di nuovi “falchi”, agenti motociclisti in borghese, che pattuglieranno la città. Tutto ciò in coordinamento con Prefettura e Questura. Ma, come spiega Saia, la volontà di procedere subisce il peso della burocrazia italiana che rallenta l’adempimento delle decisioni prese. A breve sarà operativo anche il nuovo sistema divideosorveglianza intelligente, capace di segnalare movimenti notturni inconsueti e dare immediato allarme indirizzando la pattuglia più vicina. Mi sorge spontaneo un appello: è noto che Padova‬ è un centro di smistamento importante per il nord Italia, per questo vorrei sensibilizzare chi si occupa di formazione‬ affinché si impegni in progetti formativi capaci di far comprendere il danno che le droghe provocano. L’uso di sostanze stupefacenti è oramai una piaga che va contrastata severamente nelle aule scolastiche, attraverso percorsi utili a prendere coscienza della gravità della dipendenza che ne deriva. Ne guadagnerebbero l’individuo e la collettività.

Elisabetta Beggio
Presidente Movimento del Buonsenso – Padova
Consigliera Comunale – Lista Bitonci Sindaco‬

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑