BASTA PROCLAMI E RASSICURAZIONI, L’ASSESSORE GALLANI PASSI AI FATTI!

Si moltiplicano le proteste dei cittadini per l’erba alta nei parchi, nei cimiteri, nelle rotonde, così come lungo le strade, i marciapiedi e le piste ciclabili. Una situazione vergognosa che abbiamo ripetutamente denunciato in questi anni e che riguarda indistintamente tutti i quartieri. L’assessore Gallani si risparmi i soliti proclami e le rassicurazioni a cui ormai non crede più nessuno, forse neanche lei, e passi SUBITO ai fatti poiché non si tratta solo di una questione di decoro urbano (e già questo dovrebbe bastare) ma anche e soprattutto di igiene pubblica e sicurezza. Se non è in grado di adempiere efficacemente al proprio mandato si dimetta!

TOLLERANZA ZERO PER CHI BIVACCA E LORDA IL VERDE PUBBLICO!

Ci uniamo alle proteste dei residenti di San Carlo e chiediamo al Sindaco di prendere provvedimenti urgenti al fine di ripristinare ordine, legalità e decoro al parco di piazzale Azzurri d’Italia. Il verde pubblico appartiene ai padovani e a tutti coloro che lo rispettano e ne hanno cura. Tolleranza zero per chi bivacca e lorda gli spazi comuni. La prossima settimana torneremo per un sopralluogo e pretendiamo di non trovare più questa situazione indecente.

GRAZIE A TUTTI MA SOPRATTUTTO… GRAZIE ORIANA!

Si è conclusa questa sera la mostra omaggio ad Oriana Fallaci che abbiamo allestito in questi giorni ai Giardini dell’Arena. Ringraziamo i tantissimi padovani e turisti di tutte le età che sono venuti a visitarla. Ringraziamo anche i Consiglieri Comunali Cappellini, Mosco, Sodero e Luciani che hanno appoggiato l’iniziativa e tutti volontari che hanno dedicato tempo ed energie per la sua buona riuscita. Un successo che dimostra ancora una volta la stima e l’affetto per una donna ed una professionista che, nonostante le controversie, ha segnato indiscutibilmente la storia del giornalismo e della letteratura del Novecento e ha profetizzato quanto sta accadendo oggi in Europa.

ROM A CHIESANUOVA (PARTE 2)

Sul Gazzettino di oggi, la nostra replica in merito alla questione dei rom a Chiesanuova. Il Comune nel tentativo di risolvere il problema ne ha creato un altro! Nel frattempo i nomadi si sono solo spostati di qualche centinaio di metri continuando a stanziare nel quartiere e a utilizzare il parco. Ecco le nostre proposte.

QUANDO LA SOLUZIONE È QUASI PEGGIORE DEL PROBLEMA…

Siamo lieti che il Comune, in risposta alla nostra denuncia sul Gazzettino della settimana scorsa, sia intervenuto prontamente per contrastare l’invasione di rom a Chiesanuova, tuttavia, nel tentativo di risolvere il problema ne ha generato un altro, privando i residenti e i commercianti della zona del parcheggio a causa del posizionamento di “panettoni” di cemento. Non era forse meglio predisporre dei pali a “L” rovesciata, creando una sorta di “portale anti-camper”, ma che permettesse comunque alle auto di parcheggiare? Una struttura metallica similare a quella posizionata all’ingresso del limitrofo parcheggio dell’ex anagrafe di Chiesanuova o a quella realizzata dall’amministrazione Bitonci nel parcheggio del cimitero di Camin? Voi che ne pensate? Nel frattempo i rom si sono spostati di qualche centinaio di metri ma continuano a stanziare nel quartiere. Serve il #pugnodiferro!

⚠️ ATTENZIONE GIUNGLA URBANA!

Si moltiplicano le proteste per l’erba alta nei parchi e nei cimiteri cittadini. Una situazione vergognosa che nonostante i proclami si trascina dallo scorso anno e sembra non trovare soluzione. Panchine e giostrine per bambini sono di fatto inutilizzabili in molte aree verdi della città, ad esempio al parco Milcovich all’Arcella o al parco delle Farfalle a Mortise o ancora nel piccolo giardino tra via Crescini e via Bonafede in zona Santa Rita che potete vedere nella foto a sinistra. Indecente la situazione anche al cimitero di Torre, dove le tombe sono invase dalle erbacce, a dimostrazione che ormai non c’è più rispetto neanche per i morti! Non si tratta però solo di una questione di decoro urbano o di igiene pubblica ma anche di sicurezza! Pochi giorni fa un’auto ha rischiato di investire una bici in via Maroncelli a causa dell’erba alta che ostruiva la visibilità in una rotonda (foto di destra). Un fatto gravissimo che ci ha testimoniato una nostra iscritta. L’assessore Gallani si renda conto che il numero programmato di sfalci, oltre a procedere a rilento, è palesemente insufficiente e urgono misure straordinarie SUBITO e non a fine stagione.

CHIESANUOVA, PARCO “OCCUPATO” DAI ROM

Caro Giordani, come reagiresti se occupassimo il giardino di casa tua? Se lo lordassimo con i nostri bisogni? Se lo riempissimo di rifiuti? Se lo rendessimo inaccessibile a te e alla tua famiglia? Probabilmente e GIUSTAMENTE ci cacceresti perché ti appartiene e ci tieni. Ebbene, il verde pubblico appartiene ai padovani e noi ci teniamo e lo vogliamo curato e sicuro. Quindi svegliati e intervieni subito! È tuo inderogabile compito. A fine mese faremo un sopralluogo a Chiesanuova e pretendiamo di non trovare più questa indecenza. #sindacosveglia #bastadegrado

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑